Home » Sesso » Sex » L'estate è calda, il sesso hot

L'estate è calda, il sesso hot

Quando le vacanze stimolano la passione


E si, perché con il sole ed il sale sulla pelle – o che sia invece l'abbronzatura? – quel drappello di ormoni del benessere che si agita nelle viscere diventa ancora più vivace e prepotente. Aumenta il numero dei rapporti sessuali, lo dicono chiaro e tondo il 70% degli intervistati di un recente sondaggio sul tema, aumenta la vendita e l'utilizzo di contraccettivi, lo dicono le aziende produttrici, aumentano gli impulsi di tipo sessuale cui siamo quotidianamente esposti. Saranno i messaggeri chimici stimolati dal sole ( la sua luce aumenta la produzione di serotonina, il principale ormone anti-depressivo, e della melatonina, responsabile dei cicli veglia/sonno e della carica energetica quotidiana), sarà il maggior tempo a disposizione, saranno i corpi non più costretti in indumenti coprenti, sarà quel che sarà, la voglia di sesso in estate è come una pioggia di stagione. Prevista si, ma anche violenta e travolgente.

In questo turbine di desideri e di incontri amorosi la parte del leone la fanno proprio le destinazioni estive, luoghi dove effettivamente viene consumato il maggior numero di rapporti occasionali, perché si sa, lontano da casa e da occhi indiscreti i freni inibitori allentano la propria morsa e le esibizioni, gli approcci ed i flirt con l'altro sesso (o, de gustibus, con il proprio) diventano più semplici e graditi. E', ad esempio, il caso della Grecia, culla di civiltà, miti ed eroi, ma anche celebre per l'atmosfera trasgressiva ed informale di una delle sue perle: la splendida Mykonos, isola delle Cicladi. Molti avranno scelto proprio quest'isola dalle mille facce come meta per la propria vacanza, altri ci saranno già stati, ma che si appartenga all'una o all'altra categoria, quel che è certo è che Mykonos trasuda sesso da ogni poro.

Circondata da spiagge linde e da acque cristalline, l'isola è intimamente legata alla sua aura di realtà tollerante, cosmopolita, disinibita e per dirla alla maniera dei tanti turisti di lingua inglese che affollano le stradine del centro, straordinariamente hot&cool. La sua fama nasce intorno ai settanta/ottanta, anni in cui diviene famosa come una delle principali meta del turismo gay, spesso avanscoperta di luoghi meravigliosi ed intriganti. Nel corso degli anni al turismo omosessuale si è presto affiancato un flusso di turisti "tradizionali" che col passare del tempo ed il passaparola ha portato migliaia di viaggiatori all'approdo sull'isola. Questo però non ha stravolto il carattere del luogo ed ancora oggi è prassi vedere accanto al proprio asciugamani coppie omosessuali o nudisti che si abbrustoliscono al sole senza che questo susciti alcun commento. Insomma nonostante il turismo di massa l'isola ha conservato la meritata fama di eccentrica capitale della trasgressione.

Una fama guadagnata sul campo certo, ma sulla quale le infrastrutture locali non hanno esitano a marciare. Sono tanti infatti le spiagge ( Paranga, Paradise, Super Pradise) che, dalle 5/6 del pomeriggio fino alle 9 di sera, si trasformano in discoteche all'aperto che tra musica house, superalcolici, topless improvvisati sui cubi e strusciamenti di ogni tipo fanno del sesso, o quantomeno di espliciti richiami ad esso, il proprio leit motive – a titolo di cronaca: uno dei principali animatori di questi luoghi, nudo non fosse altro che per uno sbarazzino perizoma a proboscide d'elefante che ne ricopre le pubenda, usa ripetere al microfono allegri tormentoni autocelebrativi del tipo "Sasà, 28 cm di felicità", così, giusto per ribadire che le leggi morali dell'isola non contemplano alcun tipo di pudore.

Dopo un bombardamento sessuale di questo tipo, con gli ormoni dotati oramai di vita propria a farla da padrone, la vita notturna di Mykonos prosegue tra i vari locali (Scandinavian, Space, Pierro's, o tanti altri) fino all'After ( Yacht Club, Cavo Paradiso), dove la musica diventa colonna sonora di vacanze fuori da ogni schema, leggere, vivaci, ricche di nuove facce e di immancabili flirt estivi. Naturalmente Mykonos non è solo questo e non è tutta qui. Ci sono chilometri di spiagge desolate, tranquille e bellissime, luoghi romantici come pochi, locali silenziosi ed intimi, rovine greche e siti da visitare. Ma forse la sua trasgressione è proprio questa, riuscire a far convivere senza ipocrisie né sensazionalismi gli estremi più distanti, sesso e relax, divertimento e silenzio, isolamento ed esibizionismo.

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

Commenti
(0)

Chiudi
Aggiungi un commento a L'estate è calda, il sesso hot...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori